LA STORIA

Bussola di Focette

La Bussola si affermò grazie ad artisti nazionali e stranieri che ne fecero uno dei punti di riferimento nel panorama dello spettacolo italiano e internazionale.

Tra gli italiani non possono non essere menzionati musicisti e interpreti del calibro di: Renato Carosone, Ornella Vanoni, Luciano Tajoli, Fred Bongusto, Fabrizio De André, Adriano Celentano, Marcella Bella, Patty Pravo, Loretta Goggi, Milva, Mia Martini e soprattutto la grande Mina, che qui tenne una serie di concerti tra il 1962 e il 1978.

Tra gli artisti internazionali spiccano i nomi di Ray Charles, Juliette Greco, Ella Fitzgerald, Shirley Bassey, Miles Davis, Ginger Rogers, Louis Armstrong, Marlene Dietrich, Joséphine Baker, Tom Jones, Wilson Pickett, Frankie Laine, Platters, Chet Baker, Joao Gilberto.

Il 31 dicembre 1968 la contestazione del Movimento Studentesco prende di mira la Bussola di Focette, molto frequentata e alla moda in quegli anni. La situazione è piuttosto tesa fin dalle prime ore della serata. Migliaia di contestatori assediano il locale in cui dovranno esibirsi Fred Bongusto e la celebre cantante inglese Shirley Bassey, con al seguito una grande orchestra. Alla carica della polizia, la protesta degenera in scontri che durano tutta la notte. Alla fine i feriti saranno quattordici, tra cui lo studente Soriano Ceccanti, colpito da un colpo d’arma da fuoco alla base del collo, probabilmente mentre si trovava sulla prima barricata ed era piegato in avanti. Ceccanti resterà paralizzato.

La Bussola ebbe un notevole sviluppo per tutto il periodo finale del XX secolo, fino alla morte di Sergio Bernardini (4 ottobre 1993)

Ecco alcune foto storiche del celeberrimo fotografo dei Vip, il decano dei fotoreporter della Versilia, Colombo Francesconi

Foto per gentile concessione di Colombo Francesconi – Vietata la riproduzione

Bussola Club Versilia
Via Lungomare Roma, 44,
55045 Marina di Pietrasanta(LU)
mobile +39 348 514 9946
mobile +39 349 82 35 573
info@bussolaclubversilia.com